Dimezzata la produzione di Amianto

Dimezzata la produzione di Amianto

La produzione di Amianto si è quasi dimezzata, passando da circa 2,1 milioni di tonnellate nel 2012 a circa 1,4 milioni di tonnellate nel 2015.

Russia, Cina e Kazakistan gli unici produttori attivi rimasti.

In Russia - che è stata accusata di promuovere le vendite di amianto, in particolare in Asia – il consumo interno è diminuito. La stessa tendenza è stata riscontrata in Cina.


In Italia, a 26 anni dal varo della legge 257 (1992), che mise al bando la lavorazione e l’utilizzo dell’amianto, ancora troppo poco è stato fatto sul versante del censimento e del risanamento dei siti inquinati.

Nel nostro paese, 4 mila persone all’anno continuano a morire per malattie correlate all’esposizione alla fibra killer.

La rimozione e il corretto smaltimento di asbesto è fondamentale per una corretta bonifica ambientale e per tutelare la salvaguardia delle persone.

Fonte: Rassegna Sindacale

Copyright © 2019  ASSA S.r.l. P.Iva 09481851005. 
Diritti Riservati. Cookies e Privacy