Differenze tra pulizia, sanificazione e disinfezione, un po’ di chiarezza

Al tempo del Covid-19, meglio conosciuto come Coronavirus, è diventato d’uso comune mettere nel medesimo piano i termini pulizia, sanificazione e disinfezione.

La nostra esperienza però ci permette di fare alcune precisazioni. Ecco quali!

I significati di pulizia, sanificazione e disinfezione

L’esperienza maturata da AssaGroup permette innanzitutto di fare riferimento, anche se in parte, alle definizioni che tutti conosciamo. Per cui siamo certi che:

  • Per Pulizia intendiamo quell’insieme di operazioni utili per rimuovere lo sporco da qualsiasi ambiente o superficie che definiremo abituale come polvere, grasso, liquidi, materiale organico. La stessa pulizia può determinarsi attraverso una eliminazione manuale o meccanica con prodotti mirati. La pulizia sarà considerata una fase preliminare perfezionata successivamente con le fasi di sanificazione e disinfezione;
  • La successiva tappa è la Sanificazione, quel tipo di intervento utile all’eliminazione di qualsiasi tipo di batterio con tutti gli strumenti del caso: attraverso prodotti chimici detergenti, la sanificazione ha l’obiettivo di riportare il carico microbico entro quegli standard di igiene ottimali ed ideali;
  • Il carico microbiologico può essere ulteriormente ridotto con la Disinfezione che, applicando agenti disinfettanti, lo riduce o lo rende inattivo, distruggendo microrganismi patogeni.

La fase precedente della pulizia è quindi da ritenersi necessaria per garantire l’efficacia.

Scopri di più qui il mondo AssaGroup

Copyright © 2020  ASSA S.r.l. P.Iva 09481851005. 
Diritti Riservati. Cookies e Privacy