31Mag 2016

In una nota, apparsa quest’oggi sul sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri, si apprende dell’avvio di un programma per la mappatura dell’amianto nelle scuole, per un’efficace progettazione e realizzazione di interventi di bonifica.

E’ quanto prevede un protocollo d’intesa firmato dalla Struttura di missione per la riqualificazione dell’edilizia scolastica della Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. L’assoluta novità contenuta nel documento è il ricorso alle più moderne tecnologie di telerilevamento – mediante l’utilizzo di droni dotati di telecamere ad alta risoluzione – e il consolidamento di un progetto pilota che dia per la prima volta una dimensione omogenea del fenomeno a livello nazionale.

I fondi del Governo per la sicurezza delle scuole comprendono anche le attività di rimozione dell’amianto: 400 milioni sono stati stanziati a giugno 2014 – in continuità con i 150 milioni del “decreto del Fare”. Molte Regioni, nelle proprie graduatorie, hanno dato la priorità agli interventi di bonifica dell’amianto nelle scuole, riducendo di molto il numero di istituti ancora interessati. Anche i 905 milioni previsti dall’operazione Mutui Bei possono finanziare interventi di questo tipo. I primi 1.215 cantieri sono stati già avviati.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *