27Set 2017

Il Ministro della salute, Beatrice Lorenzin, ha presentato in conferenza stampa gli investimenti in edilizia sanitaria e i progetti di ricerca che saranno finanziati grazie al “Fondo per il finanziamento degli investimenti e lo sviluppo infrastrutturale del Paese”.

Il Ministero, su richiesta del Ministero dell’economia e delle finanze, ha trasmesso una proposta comprensiva di cinque interventi, per un totale di 264 milioni di euro, concernenti ampliamento, riqualificazione, adeguamento e messa a norma di quattro ospedali collocati nella Regione Lazio e dell’IRCCS “Bonino Pulejo” di Messina.

In particolare, gli interventi finanziati interessano i seguenti ospedali:

  1. Ospedale G.B. Grassi di Ostia: interventi di ammodernamento tecnologico, manutenzione straordinaria edile impiantistica, adeguamento sismico e messa a norma antincendio, nonché interventi per il risparmio energetico. L’importo destinato è 55 milioni di euro;
  2. Ospedale dei Castelli di Roma: interventi per il completamento delle urbanizzazioni (ad esempio realizzazione della viabilità carrabile e pedonale dei parcheggi, infrastruttura ed impianti elisuperficie) nonché dell’attrezzaggio tecnologico, per un importo complessivo di 24, 5 milioni di euro;
  3. Ospedale San Camillo De Lellis di Rieti, interventi di adeguamento sismico (zona sismica 2), messa a norma antincendio, nonché efficientamento energetico per un totale complessivo di 76,5 milioni di euro;
  4. Ospedale SS. Trinità di Sora, interventi di adeguamento strutturale e di abbattimento delle barriere architettoniche, di adeguamento sismico (zona sismica 1) nonché di messa a norma degli impianti, per un totale complessivo di 17 milioni di euro;
  5. Centro Neurolesi Bonino Pulejo, interventi presso l’IRCCS medesimo nonché le strutture ad esso afferenti quali: il Plesso ospedaliero Piemonte e l’Istituto Marino tra cui l’adeguamento sismico delle diverse strutture, la realizzazione di ambulatori e l’ampliamento di pronto soccorso, la realizzazione del tecnopolo di ricerca (risonanza 7 Tesla), la realizzazione del reparto e pronto soccorso psichiatrico, ampliamento Centro neurolesi con realizzazione di edifici nuovi, per un totale di euro 91 milioni di euro.