20Ott 2015

L’amianto, materiale bandito nel nostro Paese nel 1992, è ancora fortemente presente sul territorio a causa del suo impiego massiccio negli anni precedenti.

Ogni settore, dall’edilizia all’industria, fino al ramo tessile, è stato contaminato da questa sostanza, ragione per cui è necessario rivolgersi ad un esperto del campo, come Assa, per effettuare dei sopralluoghi e bonificare, nel caso in cui fosse necessario, i manufatti compromessi.

Dove è stato impiegato l’amianto nell’industria

Uno dei settori maggiormente colpiti da questo materiale è quello industriale, considerate le sue molteplici capacità e il suo costo contenuto.

In questo ambito è stato principalmente impiegato come: materia prima per produrre molti manufatti e oggetti; isolante termico negli impianti (es. centrali termiche e termoelettriche, industria chimica, siderurgica, vetraria, ceramica e laterizi, alimentare, distillerie, zuccherifici, fonderie); isolante termico negli impianti a bassa temperatura (es. impianti frigoriferi, impianti di condizionamento); isolante termico e barriera antifiamma nelle condotte per impianti elettrici; materiale fonoassorbente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *